Astana, primi passi verso la pace in Siria

0
124

I colloqui di Astana, pur tenendo conto delle diverse incognite, promettono bene e stabiliscono almeno due risultati fondamentali. Russia, Iran e Turchia hanno siglato un accordo per monitorare il cessate il fuoco in Siria; inoltre, la Russia ha presentato una bozza di Costituzione che garantisce la sovranità e l’integrità della Siria come Stato multietnico e multiconfessionale.

Tirando le somme dei colloqui di Astana non mancano dubbi che riguardano l’assenza di grandi attori ai negoziati, fra cui gli Stati Uniti, e l’irrisolto problema curdo. Rimane il fatto che ad Astana si è creata una base per i futuri colloqui dell’8 febbraio di Ginevra ed è sorta all’orizzonte la possibilità di una soluzione politica della crisi siriana.

Questo è l’argomento centrale dell’intervista a Sputnik Italia

leggi l’intervista

Lascia un commento