Mosca, diplomazia e contractors per una base in Cirenaica

0
175

La Russia guarda alla Cirenaica come ad un nuovo terreno di “conquista”? Non sarebbe una cosa nuova: secoli di espansionismo zarista ai danni dell’impero ottomano, la crisi dei Dardanelli con la Repubblica turca nel 1945, gli accordi con Hafez al Assad nel 1971 e la costruzione di installazioni militari sovietiche sulla costa siriana sono elementi storici sufficienti a delineare l’interesse di Mosca per l’area del Mediterraneo sud-orientale e per un paese oggi diviso e ingovernabile come la Libia.

Ne parla Marco Petrelli su EastWest con un mio contributo: leggi l’articolo

Lascia un commento