Le mosse dell’Italia per arginare il flusso di migranti

0
280

Venerdì scorso il governo italiano si è fatto garante di un patto firmato dai rappresentanti delle tribù del Sud della Libia. Qual è il suo valore nell’ottica dei flussi migratori?

Il controllo delle acque territoriali di Tripoli rappresenta un altro fattore di contrasto all’immigrazione irregolare. È partita l’ultima fase dell’addestramento della Guardia Costiera libica, che dovrebbe rendere tutti i reparti operativi entro maggio. Ma dove verranno sistemati i migranti riportati indietro?

Infine, quanto è importante e, soprattutto, rassicurante l’accordo concluso tra Italia e Niger per rinforzare le frontiere del paese africano?

Ne parlo nel corso di un’intervista a Radio Cusano.

Lascia un commento