Michela Mercuri

i libri di Michela MERCURI

“Michela Mercuri appartiene al gruppo degli storici italiani che meglio conoscono la storia libica dalla guerra italo-turca del 1911 alle sue fasi più recenti. Ma è probabilmente la studiosa che più attentamente ha seguito le vicende libiche e italo-libiche dalla guerra civile del 2011 ai nostri giorni. I risultati delle sue analisi sono spesso sorprendenti”.
tratto dalla prefazione di Sergio Romano – storico, scrittore, giornalista e diplomatico italiano – al libro Incognita Libia

IL MONDO DOPO LO STATO ISLAMICO

Autori: Stefano Piazza, Giuseppe Morabito, Marco Cochi, Michela Mercuri, Alessandro Trivilini, Maria Zuppello, Rocco Bellantone, Eleonora Di Pasquale
Editore: Paesi Edizioni
Anno: 2018

Questo libro, frutto dell'opera di autori esperti della materia, analizza continente per continente il fenomeno del jihadismo internazionale e le sue probabili derive future.

“Il mondo dopo lo Stato Islamico è un luogo, reale e virtuale al tempo stesso, dove è stato liberato il seme del male e dove è facile che questo riesca ad attecchire, sia pure se in maniera residuale e non permanente” si legge nell’introduzione del saggio. A riflettere su queste tematiche e a ricostruire passato e prospettive future della minaccia terroristica del jihadismo globale, un pool di esperti della sicurezza: accademici, giornalisti, ricercatori e un generale dell’Esercito.

INCOGNITA LIBIA

Autrice: Michela Mercuri
Editore: Franco Angeli
Anno: 2017

Cos’è oggi la Libia? A che gioco stanno giocando le potenze mondiali? Quali sono i rischi che stiamo correndo? Il libro risponde a queste ed altre domande nel corso di un viaggio nella storia libica dall’Ottocento ai giorni nostri ed evidenzia come la Libia sia oggi pericolosamente in bilico tra un passato fragile e un futuro incerto, preda di divergenti interessi occidentali, delle velleità degli jihadisti e dei giochi sporchi di gruppi criminali. Con la popolazione in sofferenza per una grave crisi economica e migliaia di disperati che rischiano la vita per sfuggire via mare.

LA PRIMAVERA ARABA

Autori: Michela Mercuri, Stefano Maria Torelli
Editore: Vita e Pensiero
Anno: 2012

17 dicembre 2010: il giovane ambulante tunisino Mohamed Bouazizi si dà alle fiamme per protestare contro la polizia che aveva sequestrato la mercanzia che cercava di vendere. Questo episodio ha segnato l’inizio di una serie di cambiamenti epocali nell’area del Mediterraneo e del Vicino Oriente. In alcuni Paesi si continua a combattere; in altri i regimi che credevamo consolidati sono caduti, facendo emergere le enormi contraddizioni, ma anche le grandi speranze, di un mondo che giudicavamo immutabile nel suo apparente immobilismo. Che cosa c’è dietro alle piazze colme di giovani che inneggiano alla libertà e per questa hanno deciso di morire? Quali sono e da dove nascono storicamente le dinamiche che hanno dato vita alle rivolte? E soprattutto cosa accadrà ora che l’argine si è rotto e l’onda della ‘primavera araba’ sembra poter travolgere gli equilibri precari e complessi della regione?