Haftar perde la partita del petrolio e ora Macron ci riprova con Serraj

Di solito l’assemblea generale dell’Onu, in corso in questi giorni al palazzo di vetro a New York, si svolge tra dichiarazioni d’intenti pacifiste e promesse di collaborazione interstatale poi puntualmente disattese. A rompere questo muro d’ipocrisia è stato Fayez al-Sarraj, il premier del governo libico di unità nazionale (Gna), che ha parlato di Haftar, suo principale contendente per la leadership nel paese, come di un “criminale assetato di sangue”. Poi ha fatto i nomi degli Stati che lo sostengono: Emirati Arabi Uniti, Egitto e Francia. Abbiamo parlato con Michela Mercuri, docente e analista di politica estera, per capire il senso delle sue esternazioni e fare il punto sulla situazione attuale in Libia, teatro in questi giorni di nuove offensive militari.  Infatti Haftar nei giorni scorsi ha intensificato l’assedio di Tripoli, mentre un raid aereo statunitense anti-Isis, avvenuto il 24 settembre a Murzuq, a sud di Tripoli, ha fatto 11 vittime. Eppure il ministro Luigi Di Maio, che presiederà a breve col suo omologo francese Le Drian un tavolo dei ministri degli Esteri, ha dichiarato che l’incontro “mira a parlare con una voce unica sul dossier libico”. Ma fino ad oggi non è stato così.

leggi l’intero articolo su ilsussidiario.net >>

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Con o senza il “fantasma” di Bouteflika, l’Algeria resta sull’orlo del baratro

L’ex presidente algerino Abdelaziz Bouteflika è morto ieri all’età di 84 anni. Lo riporta la tv di Stato algerina, citando un comunicato...
>>>

AFGHANISTAN/ “Grazie a Biden l’Isis ha di nuovo una base per tornare in Siria e Iraq”

Nei fatti l’esercito afgano e soprattutto le forze di polizia non avevano raggiunto la capacità di organizzare atti difensivi e offensivi in...
>>>

Urgente preparare il voto in Libia: appello dell’Onu al governo

Per Tripoli si avvicina l’appuntamento elettorale di dicembre e l’esecutivo di unità nazionale è chiamato a finalizzare in tempo il necessario quadro...
>>>

Governo: il nodo sbarchi

https://youtu.be/x1shGoejD40
>>>

Il dopo Kabul e l’incubo del terrorismo nucleare

Effetto Afghanistan, dall’Europa, all’Africa al Medio oriente? Le conseguenze si avvertono già in ogni angolo del Medio Oriente e...
>>>