Haftar perde la partita del petrolio e ora Macron ci riprova con Serraj

Che significato hanno le parole di Sarraj all’Onu, che ha parlato per la prima volta apertamente di interferenze facendo anche il nome eccellente della Francia?

Sarraj vuole dimostrare di essere lui ora l’uomo forte in Libia, e di non avere più paura di Haftar. Ma questa uscita è rivolta agli alleati di Haftar, vuole chiedergli: “Da che parte state?”. Sono gli ultimi sviluppi militari a dargli ragione: il 4 aprile Haftar è ha iniziato l’assedio di Tripoli, cercando di risolvere la situazione con la forza ma ha fallito, e ora sta perdendo il consenso degli alleati.

leggi l’intera intervista su ilsussidiario.net >>

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

La Libia e i migranti

https://youtu.be/7_aq6vxf8Mg
>>>

Naufragio Mediterraneo

Giovedì 15 luglio, ore 18.00 - Circolo Sottufficiali Marina Militare, via Tor di Quinto 111, Roma
>>>

Caos Libia

Guerra e Pace, la puntata del 25 giugno 2021. Ospiti di Antonio Soviero: Alberto Negri e Michela Mercuri.
>>>

Il futuro della Libia

https://youtu.be/2U4QEvRlxwo
>>>