Tornano gli Usa per fermare la Russia, ma Erdogan è ancora vincente

Più che per l’aspetto energetico credo che il rinnovato attivismo di Washington in Libia sia da addebitarsi alla Russia. Questo perché per gli americani è inconcepibile che la partita libica sia in mano a Putin, il quale ha schierato 14 caccia e mira ad avere almeno due sbocchi sul mare. Significa mettere in discussione non solo il ruolo degli Usa nel quadrante mediterraneo ma mettere in discussione anche il ruolo della Nato. Ecco perché un intervento così a gamba tesa degli americani in Libia negli ultimi giorni.

leggi l’intera intervista su ilsussidiario.net >>>

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Tra Tripoli e Tobruk spunta Gheddafi jr. ma l’Italia è tagliata fuori

Al Cairo i temi principali sono elezioni e processo costituzionale sotto l’egida delle Nazioni Unite. Quanta importanza reale rivestono questi colloqui rispetto...
>>>

I pescatori in Libia

https://youtu.be/2gVhBlqhgjs
>>>

Libia, tre possibili passi verso la stabilità

Mentre Mig e droni hanno, momentaneamente, cessato di volare nei cieli dell’ex Jamahiriya dopo la fine all’offensiva militare del generale Khalifa Haftar...
>>>

Libia, che cosa succede al premier Sarraj

Mercuri, che cosa succede a Sarraj? Si tratta di indiscrezioni e voci che potrebbero trovare conferma nei prossimi giorni...
>>>

La “vittoria a tavolino” di Erdogan che spegne le utopie di Di Maio

“Oggi è stata una giornata importante per ampliare le opportunità di investimento delle nostre aziende in Libia nell’edilizia, nell’energia e nelle tecnologie, per dare...
>>>